Sperimentazioni Virtuali… Arriva la Mayo!

La Mayo Clinic ha aperto un suo headquarters in Second life. L’ammiraglia dei centri ospedalieri e di ricerca degli States è approdata alla piattaforma 3D della Linden Lab con ben 3 sim di cui solo una aperta al pubblico. Le altre due saranno utilizzate per nuove forme di sperimentazione interattiva tra reale e virtuale.

La Mayo Clinic ha atteso qualche anno prima di intraprendere la sua scelta alla quale, però, non si e’ sottratta accettando la sfida già intrapresa da università di prestigio come la Harvard e da centri di ricerca come la fondazione Sbarro che è stata tra i pionieri della sperimentazione nel metaverso della Linden Lab.Il DOD, Dipartimento della Difesa degli USA, è presente in second life con un progetto complesso, di cui le 5 sim sono la punta dell’iceberg, già da alcuni anni.L’Istituto Italiano di Cultura del MAE ha avviato da qualche tempo una forma di presenza ( risicata e lenta, per la verità ) nella piattaforma tridimensionale, con un progetto che al momento è molto simile alla tela di Penelope e il cui futuro è ancora incerto: nessuna sim per il MAE che si è accontentato di un angolo di isola per costruirvi una struttura che, a distanza di alcuni anni, non è ancora pronta né mai entrata in attività.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...